Doppia tragedia nel salernitano: una donna vede il cadavere di una 17enne vittima di un incidente e muore d’infarto

Doppia tragedia sul raccordo Salerno-Avellino, a pochi chilometri dopo l’uscita di Baronissi sud. Una Renault Modus con a bordo sei ragazzi si è schiantata, per motivi ancora da accertare, contro il guardrail subito dopo una galleria. Morto sul colpo un 17enne, mentre una signora di 61 anni quando ha visto il cadavere sulla carreggiata è deceduta a seguito di un malore.
L’automobile è rimasta incastrata sotto il guardrail ma nell’impatto, violentissimo, due giovani sono stati sbalzati fuori dal mezzo. Sul posto è giunta in pochi minuti la Polstrada di Eboli ed il personale del 118. Nonostante i tentativi di rianimazione, però, per Mario Landi, un 17enne di Fisciano, purtroppo non c’è stato niente da fare.
Il ragazzo è morto infatti sul colpo. sono stati invece ricoverati in gravi condizioni nel reparto di rianimazione un 16enne ed una 24enne, dove lottano tra la vita e la morte. Ricoverati anche gli altri tre giovani a bordo dell’auto.
Un 19enne ed una 17enne si troverebbero in Chirurgia d’urgenza mentre un altro 19enne sarebbero nel reparto chirurgia maxillo-facciale a causa dei traumi riportati al volto.Purtroppo però a causa di questo incidente è morta anche una donna di 61 anni residente a Cologna di Pellezzano, in un’abitazione che affaccia sul raccordo. La signora quando ha visto il cadavere del 17enne sulla carreggiata ha accusato un malore che le ha stroncato la vita. “La tragedia che ha colpito la nostra Comunità in queste ore è per tutti noi motivo di dolore. Giunga in una così triste circostanza la mia vicinanza alla famiglia del giovane Mario e della donna della vicina comunità di Pellezzano” commenta con cordoglio il sindaco Vincenzo Sessa.