Juve Stabia, da “Incredibile Hulk” a oggetto misterioso: i tifosi gialloblu aspettano il vero Torromino

Le note positive della in questa stagione, ormai arrivata al capolinea, sono tantissime. Da mister Caserta fino ai magazzinieri, tutti hanno contribuito, chi più chi meno, a raggiungere la Serie B. Tutti tranne uno: Giuseppe . L’ex Lecce, arrivato come il colpo che avrebbe dovuto definitivamente ammazzare il girone C, in sei mesi in gialloblu non ha mai timbrato il cartellino, collezionando più 4.5 in pagella che presenze da titolare. Certo, non era sicuramente semplice entrare in un meccanismo quasi perfetto come lo scacchiere stabiese, però da un calciatore esperto e forte come lui ci si sarebbe aspettato tutt’altro rendimento. L’Incredibile Hulk, suo soprannome per la grande fisicità oltre che per la somiglianza all’attore americano Lou Ferrigno, a Castellammare non ha mai mostrato i muscoli. Anzi, ogni volta che è stato utilizzato da Caserta ha fatto più danni che altro. Il Torromino visto con la maglia della Juve Stabia è stato, fino ad oggi, la bruttissima copia del calciatore ammirato con le maglie di Crotone, Lecce e Grosseto. Un calciatore capace di spaccare letteralmente le partite, si è limitato a distribuire solo un paio di assist in 15 presenze da gennaio a oggi. Poco, troppo poco. La Serie B, alla fine la Juve Stabia l’ha raggiunta ma non sicuramente grazie a lui. I tifosi delle Vespe si sarebbero aspettati tanto da Torromino e non certamente di disperarsi per un passaggio facile sbagliato o un gol sotto porta divorato. E infatti l’emblema della stagione in gialloblu di “Hulk” è stata la partita di SuperCoppa contro una delle sue ex squadre, la Virtus Entella di sabato scorso: entrato in campo per recuperare il doppio svantaggio, l’ex Lecce si è reso protagonista di due errori clamorosi a pochi passi dal portiere avversario. Errori decisivi ai fini del risultato ma soprattutto ai fini della conquista della coppa, perché con una vittoria contro l’Entella, lo Stabia avrebbe messo una seria ipoteca sul trofeo. Ma niente, Torromino non è riuscito ad essere decisivo nemmeno questa volta, con occasioni facili facili da tramutare in gol.
Come dicevamo, Giuseppe Torromino è stato acquistato da Polito e soci per raggiungere la B, ma vuoi vedere che in realtà il buon Torro sarà utile a partire dalla prossima stagione in cadetteria e farà ricredere tutta la piazza stabiese? I tifosi se lo augurano soprattutto per il valore tecnico di un calciatore che veramente potrebbe fare la differenza in qualsiasi categoria. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità