Cronaca

Morto il fondatore di Radio Marte, lutto nel mondo dell’editoria campana

Napoli. Lutto nel mondo della radiofonia campana. Nella notte, in seguito ad una grave malattia, è venuto a mancare l’editore e presidente del Consiglio di Amministrazione di Radio Marte, Paolo Serretiello. Direttore artistico dell’emittente, che fondò nel 1979 e che chiamò così perchè in quell’anno partì una navicella in direzione Marte, Serretiello lascia la moglie e due figli. Nel 2013 il patron di Radio Marte fu nominato Cavaliere nel Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio. Sessant’anni compiuti il mese scorso, Paolo Serretiello era un napoletano doc, originario di Materdei e legatissimo, nonchè profondo conoscitore, delle tradizioni partenopee. Il sindaco della città di Napoli Luigi de Magistris, ha espresso profondo cordoglio per la scomparsa dell’editore di Radio Marte Paolo Serretiello e, anche a nome dell’intera Amministrazione comunale, è vicino alla famiglia e a Radio Marte “Paolo Serretiello – dice – era un editore attento alla vita della città e la raccontava attraverso le frequenze della “sua” radio, che era una delle sue ragioni di vita. Mancherà al mondo della radio, di tutte le radio”.

Onlinemagazine

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>