Reggio Calabria, Salvini consegna alla Diocesi bene confiscato alla ‘ndrangheta

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha concluso la visita a Platì, Reggio Calabria, dove nella giornata di oggi è stata celebrata la consegna di un immobile confiscato alla ‘ndrangheta.

E’ stato lo stesso Salvini a consegnare l’immobile che sarà usato per scopi sociali. Per l’occasione è stata intitolata la via sulla quale è ubdicato l’immobile al brigadiere dei carabinieri, Antonino Marino, comandante della locale Stazione d’Arma, ucciso in un’agguato nel 1990.

L’immobile era di proprietà di Francesco Barbaro, mandante dell’omicidio, deceduto nel 2018. Al cerimoniale hanno partecipato anche la moglie ed i figli del brigadiere che insieme a Salvini hanno scoperto la targa.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK