Scafati. Migrante colpisce la folla con pietre e accoltella carabiniere libero dal servizio: fermato e ferito da un colpo di pistola

Scafati. Paura stamane nella periferia della città per un conflitto a fuoco tra alcuni carabinieri tra cui uno libero dal servizio e un migrante “impazzito”. Bilancio: due feriti, il migrante colpito alle gambe da alcuni colpi di pistola e il militare libero dal servizio ferito a una mano da una coltellata sferrata dal migrante. Il tutto è accaduto in via Poggiomarino all’altezza del civico 144. Il migrante, probabilmente ubriaco, ha cominciato a lanciare sassi sulle auto in transito e contro i negozi della zona che sono stati costretti ad abbassare le saracinesche. Poi ha incendiato due copertoni in strada. Nel frattempo è arrivato un carabiniere, il cui nome è Domenico, libero dal servizio e che abita in zona, che ha cercato di fermarlo. Qualcuno aveva anche chiamato il 112. Tra il carabiniere e il migrante c’è stata una colluttazione e il militare è stato ferito a una mano da una coltellata sferrata dal giovane nigeriano.Poi sono arrivate le pattuglie dei carabinieri: il migrante ha cercato di scagliarsi anche contro di loro brandendo il coltello ed è stato ferito alle gambe.