Secondigliano. Picchiava moglie e figli: arrestato 41enne

Napoli. Picchiava moglie e figli che per cautela sono stati portati in una località sicura: a distanza di pochi giorni dalla denuncia è stato arrestato e portato in carcere C. M., 41 anni, di Napoli accusato di maltrattamenti contro familiari e conviventi e lesione personale. Gli agenti del Commissariato di Secondigliano hanno dato esecuzione oggi all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli. A seguito di denuncia presentata presso il Commissariato di Secondigliano è stata portata alla luce una grave situazione di maltrattamenti in ambito familiare da parte di un uomo nei confronti sia della moglie che dei figli minori. Le circostanze denunciate, apparse pericolose per l’incolumità dei familiari colpiti, hanno richiesto un repentino intervento da parte di personale del Commissariato, che ha provveduto a mettere in sicurezza tutte le parti offese ed a collocarli in una località sicura, in attesa di un provvedimento da parte dell’autorità giudiziaria nei confronti dell’indagato, nonché a vigilare quotidianamente sulla loro sicurezza. All’attività di polizia giudiziaria del Commissariato Secondigliano, che ha portato alla luce una situazione di disagio e degrado, ha fatto seguito l’attenzione posta dalla Procura di Napoli alla vicenda, che ha consentito in tempi brevissimi di emettere l’ordinanza della custodia in carcere per l’indagato, approntando e garantendo un’immediata tutela per le persone coinvolte nella vicenda.