Si sottoponevano a riti voodoo per diventare invisibili e spacciare droga: 13 arresti nel Friuli

Si credevano invisibili dopo aver praticato un rito voodoo e con la scusa trasportavano chili di droga. Era il piano escogitato da 13 corrieri di origini nigeriane. Gli uomini trasportavano la droga dentro valige e borsoni, usate apparentemente per viaggiare. La Squadra mobile di Trieste, dopo aver studiato le mosse dei corrieri, ha avviato la procedura di arresto per tutti i soggetti. Il traffico di droga aveva raggiunto una cifra di oltre 3 milioni di euro in tutto il nord-est Italia. Dalle indagini è emerso che tutti i soggetti, prima di avviare le procedure di trasporto, si recavano da un santone per sottoporsi ai riti voodoo che li avrebbero resi invisibili agli occhi di tutti.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK