Torino, maestra ai domiciliari per maltrattamenti ai danni degli alunni: “Costringeva i piccoli a farsela addosso”

Una maestra 45 enne di Torino è stata arrestata e sottoposta ai domiciliari per maltrattamenti ai danni dei suoi alunni

La donna insegnava alla scuola ‘Leone Sinigaglia‘ di Sebastopoli, quando i bambini hanno iniziato a lamentarsi con i propri genitori. La loro maestra impediva di andare in bagno, causando in loro delle conseguenze importanti. come l’incontinenza notturna e il non riuscire a dormire più da soli. Molti bambini erano costretti a pulire la loro stessa pipì sul pavimento mentre piangevano.

La testimonianza del papà di una piccola si aggiunge alle torture inflitte dalla donna: “Per rimproverare i bambini lanciava un portapenne. I miei figli erano costretti ad usare un bagno lurido perchè non riuscivano ad andare in quello turco. Li ho portati via da quella scuola immediatamente. Io ed altri quattro genitori avevamo segnalato tutto ed una dirigente ci aveva promesso che la maestra sarebbe andata via“.

La stessa donna ha poi pubblicato un post su Facebook: “E’ l’ultimo tentativo disperato per difendermi da delle persone ignobili che mi stanno calunniando e descrivendo come un mostro, una delinquente priva di scrupoli e stanno cercando di rovinarmi la vita. Dopo anni passati a cercare il bene anche a costo di pagarne le conseguenze con una bassa popolarità, mi trovo davanti a delle calunnie a cui non riesco a fare fronte e nessuno riesce ad aiutarmi. Per questo, anche se il bene si fa in silenzio, dopo anni di sofferenza, ho deciso di pubblicare ciò che sono, che quasi sicuramente non servirà, ma non posso aspettare di morire schiacciata dalla sofferenza e dalla cattiveria della calunnia”.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK