Verona. Giovane in coma si sveglia prima dell’espianto degli organi: per i medici non c’è alcuna spiegazione clinica

Era entrato in coma il 20 dicembre del 2018, quando un impatto con una Mercedes ha causato danni cerebrali e respiratori con conseguente coma profondo.

Per Lorenzo, 17enne veronese, non c’erano più speranze, tanto che i genitori decidono di dare l’ok per la donazione degli organi.

Poi però accade qualcosa di inaspettato: Lorenzo si sveglia. Apre lentamente gli occhi e muove gli arti. Per i medici non c’è alcuna spiegazione clinica.

Oggi, Lorenzo è tornato a scuola. Tra la gioia di tutti i compagni e gli amici. Un vero e proprio miracolo che ha fatto uscire dal tunnel buio il giovane ragazzo che riprenderà lentamente in mano la propria vita.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK