Viola Reggio Calabria, i ragazzi terribili di Mecacci battono Pescara e volano in semifinale

Continua la straordinaria stagione della Viola Reggio Calabria. I neroarancio escono vittoriosi anche nella gara casalinga contro Pescara e staccano il pass per Gara 2

Ci sono tanti modi per definire questi ragazzi: chi li chiama ‘eroi’ o chi come il coach Mecacci li autodefinisce ‘Gruppo di disadattati a livello mentale’. La certezza rimane una: la Viola non è più una sorpresa, la Viola c’è e fa paura.

La gara 1 giocata a Pescara aveva già preannunciato una sfida rovente tra le mura del ‘Palacalafiore‘, una sfida che si è rivelata di fatto accesissima e apertissima fin dal primo quarto. Inizia meglio Pescara che si porta avanti di oltre 7 punti, Serafini e Leonzio spingono la propria squadra con delle triple e tiri dalla lunetta che aumentano il distacco nel punteggio. Mecacci chiama il Time-Out e la partita cambia. Si accende Carnovali che non sbaglia un colpo: il primo quarto si chiude 14-16.

Il secondo quarto è un punto a punto tra le due squadre, nella Viola si accende anche Fall che non sbaglia un tiro. Capitanelli prova a prendere in mano la propria squadra ma la Viola non si lascia intimorire: Carnovali si esalta e continua a mettere a segno tiri impossibili. Secondo quarto concluso 41-33.

Il terzo quarto accende ancora di più gli oltre 2.000 presenti al palazzetto e la partita si gioca dentro una vera e propria bolgia. La Viola non sbaglia un tiro, Carnovali continua a mandare in estasi il pubblico mentre Fallucca e Alessandri guadagnano punti importanti dalla lunetta. Pescara prova il tutto per tutto ma i tiri liberi tentati dai ragazzi di Rajola fanno cilecca. 67-51.

L’ultimo quarto vede Pescara giocarsi le ultime forze, tentando canestri impossibili ed avvicinandosi pericolosamente al punteggio neroarancio. Dopo il momentaneo 70-54, la partita si gioca tra un fallo e l’altro. A 4′ dalla fine, il risultato è pericolosamente in ballo per Fallucca e compagni, 84-76. Nel momento più ostico ci pensa sempre Carnovali con delle triple infuocate. Pescara tenta l’impresa ma la partita finisce: 88 a 83, Viola in semifinale.

Tabellino della gara:

Viola Reggio Calabria – Unibasket Amatori Pescara 88-83 (14-16, 27-17, 26-18, 21-32)

Viola Reggio Calabria: Tommaso Carnovali 25 (4/4, 5/7), Alessandro Paesano 20 (3/6, 1/1), Matteo Fallucca 13 (1/2, 2/8), Yande Fall 11 (4/6, 0/0), Filippo Alessandri 6 (1/6, 0/1), Vittorio Nobile 6 (1/2, 1/7), Allen Agbogan 5 (1/3, 1/2), Donato Vitale 2 (1/1, 0/3), Simone Ciccarello 0 (0/0, 0/0), Djordje Grgurovic 0 (0/0, 0/0), Andrea Muià 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 26 / 38 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Alessandro Paesano 11) – Assist: 22 (Filippo Alessandri 7)

Unibasket Amatori Pescara: Ennio Leonzio 27 (5/7, 1/6), Gianluca Carpanzano 11 (1/5, 3/6), Luca Pedrazzani 10 (4/9, 0/0), Flavio Gay 10 (3/5, 1/4), Andrea Capitanelli 8 (4/5, 0/1), Alberto Serafini 6 (3/5, 0/0), Marko Micevic 6 (3/5, 0/2), Michele Caverni 5 (1/4, 1/3), Alessandro Potì 0 (0/0, 0/0), Luca D’eustachio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 18 – Rimbalzi: 36 10 + 26 (Ennio Leonzio 8) – Assist: 19 (Michele Caverni 5)

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK