Bambino morto per otite curata con prodotti omeopatici: condannati i genitori

Sono stati condannati a tre mesi di carcere i genitori di Francesco, il bambino morto a soli 7 anni per un otite batterica bilaterale. I genitori si erano affidati alle cure di un medico di Pesaro, anche lui indagato, che aveva consigliato una cura omeopatica. L’infezione del piccolo si è poi trasformata in encefalite che si è rivelata letale. Per la coppia l’accusa è di concorso in omicidio colposo aggravato mentre il gup ha rinviato a giudizio il medico con il quale si procederà con rito ordinato.  Lo stesso si sarebbe difeso, affermando di non aver imposto alcuna cura omeopatica. Presenti in aula entrambi i genitori. Il processo si aprirà il 24 settembre.

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK