Elicottero precipita su un tetto di un grattacielo a New York: ci sono vittime

Un elicottero è caduto sul tetto di un grattacielo a New York, all’incrocio tra la settima e la 51esima strada, nel cuore di Manhattan. Il velivolo al momento dell’impatto ha preso fuoco: gli inquilini hanno sentito lo scossone. Il palazzo, alto 230 metri, è stato evacuato. Non è noto al momento se l’elicottero stesse tentando di atterrare sul tetto del palazzo, visto che alcuni grattacieli di Manhattan prevedono degli appositi spiazzi per i velivoli. Sul posto le forze dell’ordine: la zona è stata transennata. Sembra che poco prima dello schianto l’elicottero sia stato visto sbandare in aria.
ll governatore Andrew Cuomo ha detto che si è trattato di «un atterraggio di emergenza andato male», e che «pare ci siano vittime». Ha aggiunto: «Dal 2001 siamo sempre in estrema allerta. Ma non abbiamo alcuna indicazione che si sia trattato di un attentato. Solo di un tentativo di atterraggio andato male».