Politica

Gragnano. Restyling scalo merci ferrovia, Mascolo: “Un’eredità scomoda che si tramanderà alla futura amministrazione”

È impossibile trovare una nota positiva per uno spazio al centro che invece di ospitare una villa urbana, servirà a restare nel pieno del caos con 127 stalli per la sosta ancora senza neanche l’idea di gestione. Sarebbe stato risolutivo pensare a un parcheggio sì, ma interrato, pianificando almeno un piano sotto il livello stradale, per dare ossigeno a quella zona di Gragnano che potrebbe offrire ben altro. Un parere che ho anche espresso durante un consiglio comunale, cercando di fermare un progetto inutile.
Un’opera pubblica destinata a essere soltanto d’intralcio: una volta realizzato il parcheggio in superficie, si chiuderà ogni possibilità per sviluppare l’area dell’ex scalo merci. Sarebbe assurdo infatti pensare che la futura amministrazione possa distruggere quanto fatto dal’esecutivo Cimmino, che ha deciso di spendere 70mila euro per l’intervento nel parcheggio. Mancano solo due anni al termine del mandato di quest’amministrazione che, a conti fatti, sarà ricordata più per gli errori che per i risultati. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Antonio Citarelli

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>