“Grazie Dio per il calcio, Grazie per Maradona”, 22 giugno 1986: il giorno del signore

22 giugno 1986-Argentina-Inghilterra, Coppa del Mondo in Messico. Per la prima volta nel mondo del calcio una divinità scese dal cielo per calcare il terreno di gioco dello stadio Azteca di Città del Messico: quella divinità era Diego Armando Maradona da Lanus. In soli 300 secondi D10s dimostrò al pianeta di essere il più forte e folle calciatore della storia di questo sport. Prima la “Mano di Dio”

, ovvero il gol di mano divenuto famosissimo anche negli anni successivi e poi lo show, IL GOL DEL SECOLO. Dieguito recupera palla nella sua metà campo e in quella zona del campo nessun essere umano potrebbe risultare pericoloso, nessuno tranne lui. I poveri inglesi in tutti i modi cercano di fermarlo ma lui, veloce come la luce e geniale come un mago fa sparire e ricomparire il pallone come se niente fosse. In 11 tocchi, quei famosi 11 tocchi, Maradona supera prima tutti i difensori e poi mette a sedere il portiere. Il telecronista di quella partita, Victor Hugo Morales, non credeva ai suoi occhi, dalle sue parole trapelava entusiasmo misto a incredulità e questo il trascinante monologo: “LA TIENE MARADONA, LO MARCANO IN DUE…PORTA AVANTI IL PALLONE, PARTE DALLA DESTRA IL GENIO DEL CALCIO MONDIALE….POTREBBE PASSARE LA SFERA A BURRUCHAGA….SEMPRE MARADONA….GENIO GENIO GENIO…TA TA TA GOOOOOOOL. VOGLIO PIANGERE, DIO SANTO, VIVA IL CALCIO, SUPERGOOOOL, DIEGOL. STO PER PIANGERE, PERDONATEMI. MARADONA IN UNA DISCESA MEMORABILE PER LA GIOCATA DI TUTTI I TEMPI. “BARRILETE COSMICO”… DA QUALE PIANETA SEI VENUTO PER LASCIARE SUL POSTO TUTTI QUESTI INGLESI? AFFINCHE’ IL PAESE GRIDI FORZA ARGENTINO CON I PUGNI STRETTI. ARGENTINA 2-INGHILTERRA 0, GRAZIE DIO PER IL CALCIO, GRAZIE PER MARADONA E PER QUESTE LACRIME”.

Un racconto destinato alla storia, una telecronaca incredibile per la partita più bella di Diego Armando Maradona, per il gol più bello e importante mai visto su un campo di calcio. 1986, quell’anno Dio scese in terra e si mostrò al mondo. 1986, D10s conquista la gloria e la coppa del mondo..GRACIAS POR TODO.