noemi-napoli
noemi-napoli

Napoli. Parlano i nonni della piccola Noemi: “Sta bene, gioca ma non vuole più andare in piazza”

Napoli. Le condizioni della piccola Noemi, ferita nel corso di un agguato in piazza Nazionale a Napoli il mese scorso, sono in miglioramento. La bambina sta molto meglio, ha iniziato anche a parlare e non sa perchè si trova in ospedale. A parlare sono i nonni. “Noemi sta molto meglio – racconta Nonna Imma – ha davanti a sé un percorso lungo, però è comunque fuori pericolo. Ora indossa un busto non si sa ancora quando uscirà dall’ospedale. Facciamo molti giochi insieme, ha iniziato a parlare, le cose normali di una giornata, come se stessimo a casa e mangia anche da sola. Non sa ancora, la piccola, il perchè si trovi in ospedale. “Le abbiamo detto che è caduta – dice la nonna – servirà un percorso anche psicologico per farle superare tutto questo.. La piccola non vuole andare più in piazza a compare le patatina fa sapere il nonno. “Mi ha detto proprio così – dice il nonno – quindi qualcosa lo ricorda”. Lasciare la città di Napoli? “No, devono essere loro, i ‘cattivi’ a lasciare Napoli, non noi” – afferma il nonno con conconvinzione. In ospedale, al Santobono, si è recato anche il barista che, per primo, ha soccorso Noemi. “Non l’ha incontrata – prosegue nonna Immacolata – ma ha parlato con la mamma ed è stato contento. Quando Noemi uscirà dall’ospedale e starà bene, si incontreranno”. “E’ stato bellissimo vedere la gente che si è stretta attorno a noi in quel momento. Una mobilitazione che ci ha dato una carica esagerata”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?