Reggio Calabria. Incendiò l’auto della vicina per futili motivi: arrestato 23enne

La Squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato, con l’accusa di incendio doloso aggravato dai futili motivi, un ragazzo di 23 anni, Ivan Pizzimenti.

In seguito ad accurate indagini, dirette da Giovanni Bombardieri, è emerso che il ragazzo ha incendiato l’auto della vicina di casa dopo alcuni problemi legati al parcheggio. Il fatto è accaduto nel 2017, quando l’incendio ha interessato l’auto, provocando seri danni alla facciata del portone ed alla finestra di un appartamento. Il procuratore Gerardo Dominijanni e il pm Alessandro Moffa, hanno emesso l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del ragazzo.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK