Americano bendato in caserma: si indaga per abuso e rivelazione di segreto d’ufficio

Abuso d’ufficio e rivelazione di segreto d’ufficio: sono queste le ipotesi di reato sulle quali lavora la Procura di Roma in merito alla foto in cui si vede Chistian Gabriel Natale Hjorth, accusato di concorso nell’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, bendato e ammanettato nella caserma dei Carabinieri di via in Selci: per questa vicenda infatti un militare dell’Arma è stato indagato. Tra gli atti acquisiti dalla Procura di Roma in relazione all’indagine sull’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega c’è anche l’elenco dei turni delle presenze in servizio della Stazione Farnese. Lo scopo degli inquirenti è confermare la presenza in servizio di Cerciello e del collega Andrea Varriale nel turno da mezzanotte alle 6 del 26 luglio scorso. Gli investigatori dell’Arma hanno inviato alla Procura militare una prima informativa riguardo la diffusione della foto di Christian Gabriel Natale Hjorth, ammanettato e bendato. Secondo quanto si è appreso gli inquirenti con le stellette hanno aperto un fascicolo a carico di ignoti sulla vicenda.