Tecnologia

Cambia la policy di Instagram: chiusura account se viola ripetutamente le norme

Instagram sta lavorando con la casa madre Facebook per garantire che il social network sia un luogo solidale per tutti e modifica la normativa sulla disabilitazione dell’account per poter rilevare e rimuovere velocemente gli account che violano ripetutamente le norme d’uso.  A farlo sapere è lo stesso social network che negli ultimi giorni ha avviato la  sperimentazione per non mostrare il numero di like. In base alla normativa esistente, vengono disabilitati gli account che presentano una determinata percentuale di contenuti non conformi. Ora Instagram lancia una nuova normativa in base alla quale, oltre a rimuovere gli account con una determinata percentuale di contenuti non conformi, si potranno rimuovere gli account con un certo numero di violazioni in un determinato intervallo di tempo. Questa modifica consente di applicare le normative in modo più coerente, in linea con le policy di Facebook. Inoltre Instagram sta introducendo una nuova procedura di notifica per aiutare le persone a comprendere se il loro account è a rischio disabilitazione. Questa notifica offrirà la possibilità di fare ricorso in caso di rimozione di contenuti per nudità e pornografia, bullismo e intimidazioni, incitamento all’odio, vendita di sostanze stupefacenti e terrorismo. Se un contenuto viene rimosso per errore e viene presentato ricorso contro la decisione, la violazione verrà rimossa dai record dell’account. Il social network afferma di aver sempre dato alle persone la possibilità di fare ricorso per gli account disabilitati tramite il Centro assistenza e nei prossimi mesi questa esperienza sarà disponibile direttamente all’interno di Instagram.

Tags

Articoli Correllati

Back to top button
Close