Cronaca

Napoli. Roghi dei cassonetti della raccolta differenziata, danno economico esponenziale: cifra superiore ai 180mila euro

“Negli ultimi mesi abbiamo segnalato e denunciato, con grande determinazione, i roghi di cassonetti della raccolta differenziata che si sono verificati nel centro di Napoli. Gli episodi si sono succeduti con una cadenza quasi sistematica, concentrandosi nell’area compresa tra il lungomare e piazza Dante. Ci siamo dunque documentati sul danno economico generato da tale fenomeno e l’amministratore delegato dell’Asia Francesco Iacotucci ci ha riferito che ogni nuovo cassonetto per sostituire uno bruciato costa 1200 euro. Tenendo conto che dall’inizio dell’anno sono stati date alle fiamme più di 150 cassonetti. Un danno economico superiore ai 180mila euro”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Tale costo, ovviamente, grava sulle tasche dei cittadini. In riferimento a questo fenomeno delinquenziale – proseguono Borrelli e Gaudini – abbiamo presentato un esposto alla Procura della Repubblica. Crediamo infatti che la successione dei roghi non sia casuale e che possa sussistere la possibilità di un disegno criminale alla base del fenomeno. L’attività di verifica della magistratura sarà utile per evincere la fondatezza dei nostri sospetti”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK 

Antonio Citarelli

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>