Recita il rosario in diretta streaming ma piovono insulti e bestemmie tra i commenti: 13 denunce

Nell’era dei social e della comunicazione 2.0, anche la recita di un rosario avviene mediante una diretta Facebook. Al fine di avvicinare e coinvolgere un pubblico ben più vasto, un parroco di San Giuseppe Lavoratore, a Latiano, aveva iniziato a recitare tramite il comune social network il rosario, ma non aveva fatto conto con gli haters. Durante la sua ultima diretta infatti, diversi insulti, sfottò e bestemmie sono apparsi tra i commenti. Sull’accaduto sono intervenuti anche i Carabinieri, i quali hanno identificato 13 persone, di età compresa tra i 18 e i 38 anni e denunciati per diffamazione. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK