Reggio Calabria. Blitz contro cosca Libri, arresti d’eccellenza: fermati anche politici e imprenditori

polizia-arresti

Blitz dalle prime ore di questa mattina da parte degli uomini della squadra mobile di Reggio Calabria in collaborazione con la Sco contro la cosca Libri. Sono state emesse 7 misure cautelari, 12 in carcere e 5 ai domiciliari, chieste dalla Direzione distrettuale antimafia e firmate dal gip. Sono in corso anche una serie di perquisizioni e di sequestri nei confronti di società e imprese. Secondo quanto emerso dalle indagini, diversi politici e imprenditori erano completamente a servizio della cosca. Tra gli arrestati vi sono il capogruppo del Pd al consiglio regionale della Calabria, Sebastiano “Seby” Romeo, ed il consigliere del gruppo misto, Alessandro Nicolò, di Fratelli d’Italia (eletto con FI e poi passato in Fdi). Romeo è stato posto ai domiciliari mentre Nicolò è stato portato in carcere. La cosca, secondo l’accusa, avrebbe svolto un ruolo “centrale” in occasione delle elezioni regionali del 2014. Tra gli indagati in libertà c’è Demetrio Naccari Carlizzi ex consigliere regionale Pd e cognato del sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà estraneo all’inchiesta. La Polizia ha dichiarato che la cosa è stata capace di infiltrarsi nelle situazioni economiche-politiche-elettorali del territorio cittadino, gestendo un consistente bacino di voti, convogliandoli a favore di soggetti compiacenti, senza esclusione di schieramenti politici, nell’ambito di un rapporto basato sul do ut des, destinato a favorire non solo la singola consorteria, ma il sistema ‘ndranghetistico nel suo complesso”.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK