Reggio Calabria, tabaccaia uccisa con 40 coltellate: fermato un uomo

Reggio Calabria. Fermato nella tarda mattinata un uomo di nazionalità filippina, accusato dell’omicidio di Mariella Rota, la tabaccaia uccisa nella giornata di ieri nell’androne della propria abitazione, adiacente all’entrata del tabacchino. La 66 enne è stata brutalmente uccisa con 40 coltellate inflitte in tutto il corpo. Alle 17 presso la Questura di Reggio Calabria si terrà la conferenza stampa da parte degli uomini del comando provinciale.

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK