Stromboli. La situazione a poche ore dall’eruzione: la Liberty Lines protagonista con gesti solidali

A poche ore dall’eruzione dello Stromboli che ha causato una vittima, la situazione sul posto sembrerebbe essere tornata tranquilla seppur sotto costante crontrollo.

Massimo Imbesi si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Lo scalatore che si trovava vicino al cratere al momento dell’esplosione, perdendo così la vita a causa delle esalazioni di gas: “Abbiamo cercato riparo in una zona dove il fuoco era già passato e pensavamo di essere al sicuro. Massimo faceva fatica a respirare, così  ho provato a salvarlo con la respirazione bocca a bocca. Ma non c’è stato nulla da fare. E’ morto per le esalazioni respirate“. E’ il racconto di Thiago Takeuti, l’uomo che si trovava in compagnia dello scalatore deceduto.

Tanti i turisti che hanno lasciato i propri valori a Ginostra, ritrovandosi a Milazzo senza soldi nè posto dove passare la notte. Ad ospitarli è stata la compagnia Liberty Lines, la quale si è fatta carico delle spese, mettendo a disposizione ogni mezzo per il rientro sull’isola.

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK