Trieste. Donna investita mentre era al cellulare, il Tribunale la condanna

E’ stata investita mentre saliva su un autobus, ma il Tribunale di Trieste dà ragione all’autista. La sentenza colpevolizza la donna all’80% perchè al momento dell’incidente ha attraversato la strada mentre parlava al cellulare. Il restante 20% è colpa dell’uomo che guidava l’auto. La responsabilità dell’incidente può essere di fatti condivisa tra conducente e pedone se il guidatore riesce a provare che era impossibile evitare l’impatto. Una vicenda che mette al centro dell’attenzione lo smartphone, protagonista di variati incidenti sia alla guida che non.

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK