Cronaca

Vergogna a Ischia, schiaffeggiata mentre era al lavoro presso il presidio sanitario

“Siamo profondamente amareggiati da quanto accaduto a Ischia, dove una donna è stata colpita con uno schiaffo mentre era al lavoro presso un presidio sanitario. L’aggressore l’avrebbe colpita perché si sarebbe rifiutata di praticare un’iniezione alla moglie. Il caso è l’ennesimo capitolo di una lunghissima serie. Oramai le aggressioni ai danni di coloro che lavorano nella sanità sono all’ordine del giorno in Campania. In questo caso l’incivile non ha avuto rispetto neanche per una donna. Una vera e propria vergogna”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli commentando l’aggressione denunciata dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”. “Siamo particolarmente preoccupati dall’escalation di violenza nelle strutture sanitarie. Occorre studiare delle contromisure che siano utili a garantire la sicurezza di chi lavora nel comparto. Non riteniamo accettabile che un lavoratore debba essere esposto agli istinti più bassi e violenti mentre garantisce l’esercizio delle proprie mansioni”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK 

Antonio Citarelli

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>