L’Educazione Civica reintrodotta nelle scuole italiane, sarà materia obbligatoria

L’aula del Senato ha approvato il disegno di legge che reintroduce l’insegnamento dell’Educazione Civica nei plessi scolastici. La legge è stata approvata con 193 voti a favore e 38 astenuti. L’approvazione del disegno di legge + frutto dell’unione di varie proposte di legge avanzate dall’inizio della legislatura da tutti i partiti. Già dall’anno scolastico 2019/2020, ogni classe dovrà svolgere minimo 33 ore di didattica incentrata sulla Costituzione, Istituzioni, bandiere, inni e molto altro. Nel contesto verranno trattati anche argomenti legati alla mafia ed alla legalità. Grande gioia da parte del ministro dell’Istruzione Bussetti: ” Oggi è una giornata storica! Finalmente ritorna l’educazione civica come materia obbligatoria nelle scuole. Un traguardo necessario per le giovani generazioni perché sono i valori indicati nella Costituzione a tenere unito il nostro Paese. Il compito della scuola è di educare alla cittadinanza attiva, al rispetto delle regole, all’accoglienza e all’inclusione, valori alla base di ogni democrazia. Torneremo a formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità”.

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK