Mare in tempesta, tre le vittime di Ferragosto: rinvenuti i corpi di due fratelli, si cerca un disperso a Jesolo


Tragedia nella giornata di Ferragosto a Ortona, Chieti. I corpi di due fratellini sono stati rinvenuti privi di vita in seguito ad una forte mareggiata. I due erano a fare il bagno insieme al padre in una spiaggia libera, inconsapevoli che i lidi vicini aveva disposto bandiera rossa. Sorpresi dalle forti correnti, i fratelli ed il padre hanno provato a mettersi in salvo, ma solo il genitore è riuscito ad avere la meglio. Colto da un malore e in balia delle onde, l’uomo non è riuscito a salvare i propri figli, trascinati a largo. A trovare i corpi sono stati i vigili del fuoco di Roseto degli Abruzzi.

Un’altra tragedia ha colpito un ragazzo 20 enne nelle acque di Jesolo, a Venezia. Il giovane era in compagnia di amici quando si è gettato dal pedalò e non è più riemerso. Sono ancora in corso le ricerche del corpo da parte dei sommozzatori dei vigili del fuoco e della guardia costiera.

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Total
0
Shares
Previous Article

Calabria. Ferragosto sotto la pioggia, disagi a Tropea e sul versante jonico

Next Article

Siracusa, vasto incendio colpisce la riserva Ciane Saline: in azione i vigili del fuoco

Related Posts