Napoli, 1 agosto il compleanno azzurro: la tradizione popolare dice 93, ma ne ha qualcuno in più

Napoli. Arriva anche per questo 2019 il primo agosto, data simbolo per tutti i tifosi del Napoli che celebra la fondazione della squadra azzurra, nel lontano 1926. Sarebbero oggi 93 anni di storia. Sarebbero, perché un’inchiesta condotta dallo storicista, nonché giornalista e scrittore Angelo Forgione, getta un alone di mistero sulla data e l’età. In particolare, l’autore di “Dov’è la vittoria”, rivela come in realtà il Napoli sia nato qualche anno prima, nell’ottobre 1922, dalla fusione tra il Naples Foot-Ball Club e l’U.S. Internazionale Napoli, dando vita all’Internaples Foot-Ball Club, presidenziata da Emilio Reale. Qualche anno dopo, proprio nell’agosto del 1926, sotto la presidenza Ascarelli, vi fu solo un cambio di denominazione, dovuto a motivi politici. Con il processo di nazionalizzazione, fortemente voluto dal governo Fascista, l’assemblea dei soci, riunitasi in piazza della Carità, ufficializzò il cambio ad Associazione Calcio Napoli.
L’agosto del 1926 rappresenta comunque un momento importante per la storia partenopea e non solo: il 2 agosto infatti fu emanata la Carta di Viareggio, che introdusse di fatto il girone nazionale, costituito da club settentrionali e meridionali. Bastò un solo giorno all’Internaples per essere associata al campionato unito. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK