Napoli. Pronta a partorire ma sprovvista di biglietto, il controllore la fa scendere: bufera su azienda di trasporti

Arrivano le scuse dell’Anm, l’azienda napoletana che gestisce i mezzi pubblici per le vie campane, qualche giorno dopo il terribile gesto che ha visto protagonista un controllore e una donna incinta. Federica, giovane mamma in attesa del parto, si trovava in giro per Napoli, quando improvvisamente ha avvertito dei forti dolori. La donna ha così preso il mezzo pubblico per recarsi all’ospedale più vicino, ma appena salita sull’autobus, il controllore l’ha fatta scendere e multata poichè non possedeva il biglietto. La donna è riuscita a raggiungere l’ospedale a piedi, ma subito dopo il parto, ha lanciato un appello social in merito all’accaduto. L’azienda è stata così costretta a chiedere scusa per l’inconveniente, a parlare è stato l’amministratore unico, il quale ha dichiarato: “Gli errori possono capitare e in questo caso si è verificato un evidente eccesso di zelo nei confronti della signora. Alla donna e alla sua famiglia le nostre più vive scuse”.

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK