Reggio Calabria. Arrestato impiegato di un plesso scolastico: si recava in piscina nelle ore lavorative

I finanzieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno arrestato questa mattina un impiegato di un istituto scolastico di Villa San Giovanni. L’uomo, secondo quanto raccolto dalle indagini, si allontanava arbitrariamente dal posto di lavoro per recarsi in piscina. Lo stesso si giustificava con autocertificazioni mediche false. L’accusa è quella di false attestazioni o certificazioni di truffa aggravata ai danni dello Stato. All’impiegato saranno applicati i provvedimenti previsti dalla legge ‘Madia’ per l’interruzione del rapporto di impiego.

 

 

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK