Una Casertana da urlo schianta il Rieti per 6-1: Castaldo e Starita offrono lo show

Dominio assoluto, una gara mai in discussione. La Casertana passeggia, con una facilità disarmante, sul corpo martoriato del povero Rieti, uscito annientato dalle mura del Pinto già al termine della prima frazione. Castaldo regala tre perle, Starita una doppietta e tanto spettacolo.
I Falchi passano in vantaggio alla prima occasione utile: Zito batte una punizione dalla sinistra verso il secondo palo e trova Castaldo che, seppur in posizione defilata, riesce a battere Pegorin con un violento diagonale.
Padroni del campo i rossoblu che trovano anche il raddoppio cinque minuti più tardi, quando Adamo mette al centro una bella palla, trasformata in gol da Starita di destro dopo l’errore del difensore in area. Il gioco fluido rende tutto semplice ai Falchetti, la mano di Ginestra si vede e le occasioni non diminuiscono: sul 2-0 infatti la furia rossoblù non trova fine e Starita si ritrova la palla del tris, quando Zito lo serve in profondità ma il tentativo dell’ex Bisceglie non centra lo specchio. È però solo questione di tempo, perché è ancora Zito a rendersi protagonista e conquistare un tiro dagli undici metri: dal dischetto Castaldo non sbaglia. C’è anche spazio per il poker con un’azione personale di Starita, bravo prima a recuperare palla ed esplodere poi un potente destro dai 25 metri. Un calo d’attenzione della difesa di casa spalanca le porte a Marcheggiani il quale non si lascia pregare. Passivo accorciato? Si ma solo per poco, perché è poi D’Angelo a iscrivere il proprio nome nel tabellino marcatori: ennesimo errore della difesa ospite con la palla ritrovatasi a centro area ed è lesto il numero 8 ad insaccare. Tre minuti dopo ed è ancora tempo di aggiornamenti, perché Pegorin cerca il momento di gloria scartando Castaldo, ma il bomber sradica il pallone depositandolo comodamente in rete: è tripletta. Nella ripresa ritmi vertiginosamente calati. L’unica occasione degna di nota è di Zito che elude la marcatura di Aquilanti e calcia sul primo palo, centrando il legno. Due minuti di recupero e dopo è tempo di applausi al Pinto, pienamente guadagnati dagli uomini di Ginestra, e cori d’incitamento dalla curva. Casertana che sale ora a 7 punti in classifica e al prossimo turno sarà ospite sul campo del Picerno. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK
TABELLINO:
CASERTANA: Crispino, Caldore, Santoro, Starita (49′ Cavallini), D’Angelo, Castaldo, Zito (81′ Paparusso), Longo (50′ Ciriello), Adamo (81′ Lezzi), Laaribi (73′ Matese), Silvia. A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Varesanovic, Gambino, Lomgobardo. All: Ginestra
RIETI: Pegorin, Zanchi, Aquilanti, Gigli, Palma (81′ Arcaleni), Zampa, Guiebre, Beleck (81′ Bartolotta), Esposito (89′ Del Regno), Marino (58′ Tiraferrari), Marcheggiani (89′ De Sarlo). A disposizione: Addario, De Paoli, Granata, Sette, Bellopede. All: Mariani
ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari ASSISTENTI: Votta-Dell’Orco
MARCATORI: 5′ Castaldo (C), 12′ Starita (C), 24′ Castaldo (C), 30′ Starita (C), 34′ Marcheggiani (R), D’Angelo (C), Castaldo (C)
AMMONITI: Bartolotta (R)
ESPULSI:
RECUPERO: /-2′

CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK 

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?