CronacaUltime Notizie

Cosenza, indetto lutto cittadino per la giornata di oggi: l’ordinanza

Nel pomeriggio di oggi l'ultimo saluto ai quattro ragazzi deceduti in seguito ad un terribile incidente stradale

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha indetto lutto cittadino per la giornata di oggi lunedì 7 ottobre. I funerali di Federico Lentini, Paolo Iantorno, Mario Chiappetta e Alessandro Algieri, i ragazzi deceduti in seguito ad un tremendo impatto, saranno celebrati nella giornata di oggi pomeriggio. L’ordinanza:

Oggi a Cosenza è lutto cittadino.
A seguito del dolorosissimo evento che ha sconvolto la comunità cosentina ho emanato un’apposita Ordinanza sindacale in cui si proclama il lutto cittadino per oggi lunedì 7 ottobre. La città di Cosenza partecipa il profondo dolore per i quattro giovani cosentini scomparsi tragicamente in un incidente stradale nella notte tra sabato e domenica nell’hinterland cittadino, sulla SS 107 Silana-Crotonese nel tratto compreso tra gli svincoli di Saporito e Piano Monello, nel territorio del Comune di Rende. Nell’impatto fatale hanno perso la vita Ernesto Federico Lentini, Paolo Iantorno, Mario Chiappetta ed Alessandro Algieri. Si è appreso che i funerali di tre dei suddetti ragazzi (Ernesto Federico Lentini, Paolo Iantorno e Mario Chiappetta) verranno celebrati nel pomeriggio di oggi.

Di seguito, alcuni passaggi dell’Ordinanza:

RITENUTO doveroso rappresentare alle famiglie la vicinanza e la solidarietà dell’intera città di Cosenza, per la tragica e prematura scomparsa dei predetti giovani, attraverso la proclamazione del lutto cittadino;
RITENUTO che tutte le attività commerciali compartecipino al lutto cittadino, evitando comportamenti e/o attività che contrastino con lo spirito del lutto cittadino;
RITENUTO di non dover chiudere le scuole, ma che anzi le stesse debbano dare ai giovani momenti formativi di riflessione sul tragico evento, il sindaco Mario Occhiuto
ORDINA la proclamazione del lutto cittadino e DISPONE:

1. L’esposizione a mezz’asta della bandiera comunale, posta nel Palazzo di Città, in segno di lutto.
2. Che i titolari di attività commerciali esprimano la loro partecipazione al lutto cittadino evitando comportamenti che contrastino con lo spirito del lutto cittadino per l’intera giornata.
3. Sono vietate le attività ludiche e ricreative e ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso delle cerimonie.
4. Invita i dirigenti scolastici a disporre che i docenti attuino durante l’odierna o le successive giornate attività formative volte alla riflessione sul tragico evento, affinché i giovani possano trarre spunti sulle cause della disgrazia, fungendo da monito”. 

 

Giorgia Rieto

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>