Manuel Bortuzzo, condannati a 16 anni gli aggressori del giovane nuotatore

Gli autori dell’aggressione a Manuel Bortuzzo ed alla fidanzata sono stati condannati a 16 anni di reclusione. Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, sono stati accusati di duplice tentato omicidio con premeditazione. Il 3 febbraio, i due ragazzi a bordo di uno scooter, colpirono alle spalle il giovane nuotatore con dei colpi di pistola. La sentenza, celebrata con rito abbreviato, è stata emessa dal gup del Tribunale di Roma, Daniela Caramico D’Auria. Il giudice ha disposto una provvisionale di 300 mila euro a favore della parte civile. Il legale dei due aggressori, Alessandro De Federicis, ha dichiarato: “16 anni sono tanti, bisogna vedere le motivazioni della sentenza. Sicuramente posso dire fin da adesso che faremo appello“.