Stefano Cucchi, condanne richieste dal pm da 3 a 18 anni per i carabinieri coinvolti

Richieste da 3 anni e mezzo a 18 anni per i quattro carabinieri, accusati a vario titolo, per l’omicidio di Stefano Cucchi. Nel corso del processo davanti alla prima Corte d’Assise di Roma, il pm Giovanni Musarò ha richiesto 18 anni  per Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro, i due carabinieri della Stazione Roma Appia. Richiesti 3 anni e mezzo per il testimone Francesco Tedesco per ‘non aver commesso il fatto ma accusato di falso’.  Richiesti 8 anni per Roberto Mandolini, all’epoca comandante interinale della Stazione Appia, per accusa di falso. Il non doversi procedere per prescrizione dell’accusa di calunnia è stata sollecitata per il carabinieri Vincenzo Nicolardi, Francesco Tedesco e Roberto Mandorlini.