Trieste. Colpi di pistola contro agenti, tra le vittime anche un napoletano

Un arresto finito in tragedia quello avvenuto oggi pomeriggio nel commissariato centrale di Trieste. Questa mattina,  Alejandro Augusto, 29enne dominicano, avrebbe confidato al fratello Carlysle Stephan Meran di aver rubato uno scooter. Carlysle ha così contatto la Polizia che, giunta sul posto, ha portato i due fratelli in Questura. Giunto sul posto, Alejandro -noto per alcune problematiche psichiche, avrebbe chiesto agli agenti di andare in bagno. In quel frangente è riuscito a rubare una pistola e sparare contro gli agenti. Due poliziotti sono rimasti feriti per terra, mentre il fratello è riuscito a ripararsi nello scantinato. L’aggressore, dopo aver sparato , ha tentato vanamente di fuggire utilizzando un auto della polizia. L’uomo è stato immobilizzato e arrestato . A perdere la vita sono stati gli agenti Pierluigi Rotta, 34 anni e Matteo Demenego, 30anni. Rotta, nativo di Pozzuoli, era figlio di un Poliziotto attualmente in pensione. La notizia è giunta immediatamente alla Questura di Napoli che è piombata nel lutto per la tragica scomparsa.