Ultime Notizie

Alessandria, confessa il proprietario della cascina esplosa: voleva truffare l’assicurazione

Indagata a piede libero anche la moglie

Fatale un errore nell’impostazione del timer

Giovanni Vincenti, il proprietario della cascina esplosa ad Alessandria che ha causato la morte di tre vigili del fuoco, ha confessato in queste ore di essere stato l’autore della tragedia. Vincenti, ha affermato di aver solo avuto l’internzione di arrecare danni alla cascina, non pensando ai danni collaterali. Insieme all’uomo, indagata a piede libero anche la moglie. I due volevano incassare i soldi dell’assicurazione per sanare i debiti. La prima esplosione era stata impostata all’1.30, ma per un errore manuale di Vincenti, il timer è scattato a mezzanotte, facendo arrivare sul posto la squadra dei vigili del fuoco. In seguito alla prima esplosione, i carabinieri hanno avvisato Vincenti che le fiamme erano state domate, ma all’interno della cascina, altre cinque bombole erano rimaste inesplose. Una tragedia evitabilissima, considerato che, ci sarebbe stata oltre mezz’ora di tempo per evitare la tragedia. Nella casa di Vincenti è stato rinvenuto lo stesso bugiardino del timer, posato a vista. Gli inquirenti hanno dichiarato di voler indagare a fondo su questa storia, confermando che l’indagine non è ancora chiusa.

Giorgia Rieto

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>