Casertana, Di Maio: “Contenti per il passaggio del turno, partite utili a mettere in evidenza chi gioca poco”

L’allenatore in seconda della Casertana, Gennaro Di Maio, analizza il match tra Casertana e Bisceglie in sala stampa: “Fa piacere che si nota il buon lavoro con i giovani. Siamo contenti per la qualificazione ma un po’ arrabbiati per il gol preso e non averla chiusa prima. Queste partite sono utili a mettere in evidenza chi gioca meno. Tra i nostri obiettivi c’è di non snaturare il nostro gioco. Oggi Ciriello, un 2002 ha giocato una grande gara. A Reggio avremo la stessa idea di gioco e fare la nostra partita. Tenevamo alla Coppa Italia e lo abbiamo dimostrato; vogliamo andare avanti in questa competizione. Santoro ha giocato benissimo al posto di Silva, un elemento non facile da sostituire: perdiamo qualcosina in fase di non possesso ma in fase di costruzione ci dà qualcosa in più. Trovandoci sull’1-1 abbiamo inserito Starita al posto di Cavallini che non ne aveva più e Zito che ha esperienza e sostanza, ma sono state scelte dettate dalla necessità del momento. Mi è piaciuta la reazione della squadra. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK