FOTO: FORTUNATO SERRANO'

La Reggina vola sulle ali di Corazza e Reginaldo: Casertana sconfitta 2-0

Allo stadio ‘Granillo‘ non si passa. A mantenere tale la fortezza amaranto ci ha pensato l’ennesima vittoria stagionale tra le mura amiche, questa volta contro la Casertana. La squadra di Ciro Ginestra, giunta in Calabria decimata, ha saputo mantenere un buon ritmo di gara per oltre 35′, con diversi calci di punizione pericolosi calciati da Laaribi ed incursioni in area di rigore ben chiusi dalla difesa avversaria. La Reggina, protagonista con diversi tiri in porta non concretizzati, è riuscita a dare una smossa al match al 40′,quando, il solito Simone Corazza, su pallone di Rolando, ha spiazzato Crispino con un tiro deciso. Per l’ex Novara dodicesima marcatura stagionale. Alla ripresa del gioco, la Reggina riesce a siglare la tanto cercata rete del 2-0; su un pallone messo in area di rigore da Bresciani, Reginaldo non sbaglia il tocco decisivo. Il brasiliano, dopo diverse partite, ritrova nuovamente la rete e gli applausi dell’intero ‘Granillo‘. La partita non regala ulteriori emozioni se non il rientro in campo, dopo mesi, di Davide Bertoncini. Fischio finale e vittoria amaranto.

Reggina che ha dato l’ennesima prova di carattere in questa stagione, con gli uomini di Mimmo Toscano protagonisti di una partita “intelligente“. Il gioco degli amaranto, apparentemente troppo poco ‘cattivo’ nella prima frazione di gioco, è uscito in pieno nella seconda metà della gara. La squadra di Ciro Ginestra, composta da molti classe 2000, ha mostrato un buon calcio, nonostante l’assenza di oltre cinque calciatori titolari. La Reggina tornerà ad allenarsi nella giornata di martedì dopo qualche ora di riposo, con gli uomini di Toscano che settimana prossima saranno ospiti a Rieti.