Reggio Bic, l’appello della squadra: “Non abbiamo un posto dove poterci allenare”

La Reggio Bic (Basket in Carrozzina) ha lanciato un appello social che in pochi minuti ha fatto l’immediato giro del web. La squadra non ha un posto dove potersi allenare. In questi giorni, i ragazzi stanno usufruendo della palestra all’aperto del PalaLumaka, messa a disposizione dalla famiglia Laganà. Con l’imminente arrivo dell’inverno e delle prime piogge, la squadra ha bisogno di una struttura adeguata e coperta.

L’appello della squadra:

Questo è ciò che è successo ieri, tutto molto bello, 5 novembre e ancora a Reggio Calabria un sole cocente senza neanche una nuvola e ringraziamo ovviamente per l’ennesima volta la Famiglia Laganà che ci ha ospitato spesso con immensa disponibilità. Sembrerebbe tutto fantastico se non ci fosse un “piccolissimo” problema, beh si siamo assolutamente senza casa e ci stiamo adattando ed organizzando ogni giorno in ogni modo, chiedendo favori e gentilezze a chiunque, ma soprattutto sacrifici a chi possiede impianti saturi fino alla mezzanotte inoltrata e soprattutto ai nostri atleti che provengono da ogni parte d’Italia e del mondo per rimanere poi a casa a guardare la tv perché non abbiamo un posto dove poterci allenare. Si, rimane sempre piazza Italia sarebbe una bella idea portare un canestro e farci vedere in pieno centro storico mentre ci alleniamo, che ne pensate??? -3 all’inizio del campionato. P.S. Oggi porta pioggia… ?