Roma-Napoli, cori di discriminazione territoriale: Rocchi sospende la partita

L’ennesima scena vergognosa di razzismo arriva dallo stadio ‘Olimpico‘ dove, in questi minuti, si sta giocando Roma-Napoli (2-0). Al 67′ minuto l’arbitro Rocchi ha deciso di sospendere la partita per dei cori di discriminazione contro i napoletani nonostante i numerosi avvisi dello speaker. Sotto la curva anche il capitano giallorosso, Dzeko, il quale ha invitato la propria tifoseria a fare un rumoroso applauso per scacciare via i fischi. La partita è ripresa dopo 2 minuti di pausa.