Foto: Giuseppe Scialla

Casertana, Laaribi: “Abbiamo studiato la Ternana, lavoriamo per non commettere errori di domenica”

Intervista infrasettimanale nella sala stampa Mario Iannotta allo stadio Pinto di Caserta. Davanti ai microfoni si è presentato il centrocampista rossoblu Mohamed Laaribi.
SULLA PAGANESE – Abbiamo capito dove abbiamo sbagliato e abbiamo lavorato sugli errori per non ricommetterli. È mancato l’atteggiamento. Si può perdere, ma come dice il mister l’atteggiamento non deve mancare. Sotto il punto di vista temperamentale non abbiamo saputo dare il giusto approccio
SULLE ASSENZE DI SANTORO E LEZZI – Toccherà al mister decidere chi giocherà. Quello che posso dire è che siamo 27-28 giocatori tutti all’altezza di poter sostituire un compagno di squadra
SULLA TERNANA – Gli stimoli verranno da soli. Li abbiamo studiati e sappiamo che è una delle squadre in lotta per vincere il campionato. Li rispettiamo ma senza paura. Siamo 11 noi e 11 loro.
SUI GOL SUBITI – Non penso che ci siamo cullati dopo un risultato positivo. Forse è una strana coincidenza, ma sappiamo di non essere fenomeni nè brocchi.
SUL SALTO DI QUALITÀ – Probabile manca il non perdere le partite come quelle di domenica per fare il salto. In trasferta ci sono mancati i tre punti, magari per demeriti o sfortuna.
SUL CONTRIBUTO – Gioco dove il mister crede sia utile il mio apporto. Mi sento soddisfatto in parte perché sono convinto di poter sempre migliorare. Non credo di aver fatto qualcosa di negativo e neanche qualcosa di particolarmente positivo. A Rende con Trocini ho giocato mediano, una posizione un po’ diversa. Cerco comunque di dare il mio contributo più avanti. Devo migliorare negli ultimi venti metri, ci sto lavorando perché so che è nelle mie corde. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità