CalcioSerie C

Casertana, va alla Paganese un derby pieno di ombre: arbitro protagonista della gara

Cade in casa per la prima volta in stagione la Casertana. A portarsi a casa l’intero bottino è la Paganese, grazie al 3-1 maturato sul terreno di gioco.
Dopo un’iniziale fase di studio, i Falchi passano in vantaggio all’ 11′ con Starita che finalizza al meglio un contropiede condotto alla perfezione da Zito. Di nuovo Casertana qualche minuto dopo a farsi pericolosa col tentativo di Adamo ma Baiocco la blocca senza particolari problemi. Sull’altra metà campo, è Diop a farsi vedere con una conclusione telefonata, facilmente parata da Crispino. È ancora Diop poi a vincere un duello in area e ritrovarsi a tu per tu col portiere ma spara incredibilmente sul fondo. Poco prima della mezz’ora, un intervento falloso di Adamo su Perri è punito col penalty: dagli undici metri Diop non sbaglia. Come se non bastasse, Ginestra è costretto a rinunciare a Zito per infortunio; sarà rilevato da Clemente. Spinge la Paganese, mostrandosi in zona offensiva col tiro di Capece finito ampiamente fuori dallo specchio. I falchetti accusano il colpo e non riescono a frenare la spinta degli azzurrostellati. Stendardo prova addirittura a ribaltarla cercando una conclusione potente su calcio di punizione con la palla che sibila il palo. L’avanzata ospite matura nel gol allo scadere di frazione con un’azione concitata dove la spunta Guadagni e mette palla alle spalle di Crispino. Dopo il gol succede di tutto: le proteste della panchina di casa per un presunto fallo culminano con l’espulsione di Ginestra e pochi giri di lancette più tardi il direttore di gara sventola due gialli all’indirizzo di Santoro in rapida successione, lasciando la Casertana in dieci. Al fischio finale della prima frazione le proteste proseguono, col direttore di gara uscito dal terreno di gioco letteralmente scortato dagli assistenti. Nella ripresa Floro Flores viene lanciato nella mischia rilevando Origlia. Altro episodio controverso in area di rigore azzurrostellati, dove i padroni di casa recriminano veementemente per un rigore non assegnato. Ci prova allora Starita a ristabilire la parità con un pericoloso inserimento in area ma il portiere mura il tentativo in uscita. La Paganese ha poi la chance di chiuderla in contropiede, condotto da Diop, ma Guadagni manca il bersaglio. Di cuore la Casertana prova a raddrizzare la gara, ma le sortite offensive non sono sufficienti. Dall’altra parte, il neo entrato Alberti ha la chance dell’1-3 ma la sua incornata non è precisa; ci prova allora Perri sugli sviluppi di un corner ma Crispino sventa la minaccia. Non si placano gli episodi da moviola: la Casertana chiede ancora il penalty per due volte ma l’arbitro non è d’accordo. In pieno recupero Alberti sigla in contropiede il definitivo 3-1. Termina in trionfo per la Paganese. Buona la partenza della Casertana nel primo tempo, salvo poi sciogliersi come neve al sole dando campo alla Paganese. Nella ripresa poi non è bastato il cuore rossoblu per ristabilire il risultato. Arbitro assoluto protagonista della gara.
TABELLINO:
CASERTANA: Crispino; Caldore, Santoro, Starita, D’Angelo, Zito (29′ Clemente, 66′ Gonzalez), Longo, Adamo (77′ Cavallini), Laaribi, Origlia (45′ Floro Flores), Silva. A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Rainone, Zivkov, Ciriello, Matese, Varesanovic, Paparusso. All: Ginestra
PAGANESE: Baiocco; Panariello, Mattia, Gaeta (75′ Bramati), Caccetta, Dior, Stendardo, Capece, Schiavino (57′ Sbampato), Guadagni (75′ Alberti), Perri (90’+ Carotenuto). A disposizione: Scevola, Scarpa, Calil, Lidin, Bonavolontà, Acampora, Musso. All.: Erra
ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari ASSISTENTI: Ceolin – Torresan
MARCATORI: 11′ Starita (C), 28′ rig. Diop (P), 44′ Guadagni (P), 90’+ Alberti (P)
AMMONITI: Schiavino (P), Panariello (P), Laaribi (C), Santoro (C), Capece (P), Alberti (P)
ESPULSI: 45′ Santoro (C) per doppio giallo, Alberti (P) per doppio giallo
RECUPERO: 2’/5′

Antonio Citarelli

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>