Cronaca

Cyberbullismo, deridevano compagno con disturbo, la decisione del Questore di Roma

Ennesima vicenda di cyberbullismo proveniente da una scuola superiore di Roma, dove quattro 15enni sono stati ammoniti per Cyberbullismo dal Questore di Roma. Tre ragazzi ed una ragazza hanno preso di mira un compagno di classe con disturbo di attenzione. I quattro, tramite un gruppo WhatsApp, deridevano il coateneo, costringendolo alla trasformazione del comportamento. A denunciare l’accaduto è stato il padre del ragazzino, grazie al racconto del figlio, stanco delle continue prese in giro. I soggetti ammoniti, in caso di altri comportamenti scorretti, potrebbero essere denunciati alla Procura dei Minori.

Giorgia Rieto

Tags
Back to top button
Close

Adblock Attivo

<strong>ATTENZIONE:</strong> OnlineMagazine.it è un portale completamente gratuito composto da ragazzi, la maggior parte dei quali studenti universitari. Il nostro sito vive grazie alla pubblicità ma abbiamo deciso di limitarne estremamente l’utilizzo tramite pochi e semplici banner non invasivi, del tutto integrati all’interno del template. <br/><strong>Su Online Magazine non troverete:</strong> <ul> <li>Site Skins (intero sfondo con pubblicità)</li> <li>Banner a comparsa a tutto schermo</li> <li>Banner a comparsa nell’angolo in basso a destra</li> <li>Video con audio fastidioso</li> <li>Banner che superano le dimensioni standard iAB</li> <li>Banner che compaiono automaticamente mentre leggete un articolo</li>.<br/>E inoltre anche chi amministra questo sito è “un utente del Web” ed è perfettamente cosciente di quanto possano essere “fastidiose” le pubblicità quando diventano troppo numerose oppure estremamente invasive.<strong> Su OnlineMagazine.it non troverete mai nulla di tutto questo</strong> <strong>quindi vi chiediamo di disattivare l’utilizzo dell’AdBlocker sul nostro sito.</strong><br/>Per farlo, basta cliccare sull’icona dell’estensione AdBlock o uBlock del vostro browser e <strong> scegliere di disattivarlo soltanto su questo sito</strong>. Adblock continuerà a funzionare su tutti gli altri siti Web<br/> <b>GRAZIE </b>