Ultime Notizie

Calabria, sciolto il Comune di Pizzo per infiltrazioni mafiose

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, ha deliberato lo scioglimento del comune di Pizzo. La decisione è stata presa in seguito agli accertamenti che hanno denotato diversi condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali. L’amministrazione dell’ente è stata assegnata ad una Commissione di gestione straordinaria che sarà nominata dalla Prefettura di Vibo Valentia. Lo scioglimento del comune è parte dell’operazione “Rinascita Scott” della Dda di Catanzaro, che vide l’arresto di 300 persone e dell’allora sindaco Gianluca Callipo, presidente Anci Calabria, accusato di concorso ad associazione mafiosa.

Tags

Articoli Correllati

Back to top button
Close