Attualità

Curiosità, aneddoti e miti sul gioco della roulette

C’è una regola che vale sempre, quando si approccia il mondo dei casinò: ogni gioco d’azzardo può vantare una storia molto particolare, a suo modo unica, ricca di aneddoti, di curiosità, di miti e persino di mistero. Ci sono però dei giochi che elevano questo concetto all’ennesima potenza, come ad esempio la roulette, considerata uno dei passatempi di gambling più antichi e misteriosi. Vale dunque la pena di scoprire quali sono le curiosità interessanti su questo gioco, soprattutto perché si parla di uno dei più amati dagli italiani. Vediamo dunque di analizzare gli aneddoti e le informazioni più intriganti sulla roulette.

La roulette ti fa ricco: ecco alcuni vincitori storici

La storia della roulette, come detto, è ricca di misteri. Fra questi, però, troviamo anche diverse certezze, come la presenza di una lunga lista di persone che si sono arricchite e sono diventate famosegrazie alla ruota. Per approfondire il gotha della roulette, il consiglio è di scoprire la hall of fame della roulette su questo articolo del blog di LeoVegas. Noi, invece, ci limiteremo a fare qualche esempio, come nel caso di Charles Lucien Bonaparte, noto con il soprannome di “Principe Canino”. Altri personaggi divenuti celebri grazie alle proprie vincite alla roulette? Non potremmo non citare lo spagnolo Thomas Garcia, insieme a Joseph Jaggers e Charles Wells.

Dall’esordio della prima roulette alla sua invenzione

Se da un lato le origini dei predecessori della roulette sono ancora oggi sconosciute, dall’altro sappiamo per certo la data e il luogo dell’esordio della prima ruota moderna. Si parla del 1765 e del casinò Palays Royal di Parigi. Chi l’ha inventata? Fu lo scienziato francese Blaise Pascal, che nel 1655 decise di creare una macchina apposita per lo studio del moto perpetuo. 

Lo scopo del matematico era il seguente: sperimentare un macchinario capace di auto-alimentarsi, senza la necessità di trarre energia dall’ambiente esterno. Il moto perpetuo è e continua a rimanere un mito, ma il tentativo di Pascal diede comunque i natali alla roulette. Più avanti Pascal pubblicò anche un saggio dal titolo “Le proprietà cicliche delle combinazioni nel calcolo delle probabilità”. Un trattato che, non a caso, oggi viene considerato come la Bibbia della roulette.

Le altre curiosità interessanti sulla “Rulla”

Roulette significa lusso, anche se non nel senso letterale del termine. Da sempre, infatti, la ruota viene considerata al pari di un gioco d’élite, al punto che le prime palline utilizzate per giocare erano in avorio puro. Lusso ma anche magia e misticismo, per via della somma dei numeri, che dà come risultato 666 (Il numero del diavolo). Inutile dire che questo gioco ha affascinato anche mondi come il cinema e la letteratura, con svariati riferimenti, da James Bond – altro che di lusso e spese folli ne sa qualcosa – fino ad arrivare a Fedor Dostoevskij, autore del romanzo “Il Giocatore”. Inoltre, sebbene l’invenzione sia attribuita a Pascal, in realtà lo stesso francese prese spunto da un altro gioco: si trattava del Roly-Poly, molto diffuso in Inghilterra. 

Tags

Articoli Correllati

Back to top button
Close