AttualitàCalcio

Coronavirus, scende in campo anche Ibrahimovic: “Se il virus non va da Zlatan, Zlatan va dal virus”

Tanti personaggi importanti di sport, cinema o mondo dello spettacolo in generale sono scesi in “campo” per contribuire a contrastare la diffusione del Coronavirus. Uno di questi è Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, che ha aperto una raccolta fondi e donato 100mila euro da devolvere all’Ospedale Humanitas di Milano.
L’attaccante svedese ha anche girato un video sui propri profili social per mostrare tutta la sua vicinanza all’Italia, queste le sue parole: “Ciao sono Zlatan Ibrahimovic, l’Italia mi ha sempre dato tanto. In questo momento tanto drammatico devo e voglio fare qualcosa di concreto per aiutare un paese che amo. Insieme alle persone che lavorano con me abbiamo deciso di creare una raccolta fondi per gli ospedali e di sfruttare la mia popolarità per diffondere il messaggio a più persone possibili. Conto sulla generosità dei miei colleghi, di tutti gli sportivi, professionisti e di chi ha voglia di dare un grande o piccolo contributo in base alle proprie disponibilità. Diamo un calcio a questo virus, la questione è seria e c’è bisogno di un aiuto che non consiste solo in un video.
Insieme possiamo davvero aiutare i medici e gli infermieri che lavorano senza sosta per salvarci la vita. Perché oggi siamo noi a tifare per loro. Diamo un calcio al Coronavirus e vincere questa partita. E RICORDATE SE IL VIRUS NON VA DA ZLATAN, ZLATAN VA DAL VIRUS.”


Tags

Articoli Correllati

Back to top button
Close