Grande Ospedale Metropolitano, il cuore d’oro dei reggini: la raccolta fondi supera i 100.000 euro

L’emergenza Coronavis ha mobilitato tutti gli ospedali italiani, con i reparti di terapia intensiva tristemente colmi di pazienti contagiati. L’uso del web, da Nord a Sud, ha unito il popolo italiano con il lancio social di diverse raccolte fondi per i vari reparti. A Reggio Calabria, la raccolta fondi, lanciata da Francesco Gentile e autorizzata dal Grande Ospedale Metropolitano, ha unito il popolo reggino, raccogliendo fino ad oggi ben 105.000 euro. Alla raccolta hanno contribuito anche diversi personaggi sportivi, legati al mondo del calcio e non solo. L’ultima donazione riguarda Antonino Barillà, calciatore reggino in forza al Parma, il quale ha donato 1.000 euro, così come l’asta benefica realizzata dalla stessa Reggina che ha messo all’asta una maglia firmata. Diverse anche le associazioni di beneficenza pronte ad abbracciare la causa. La cifra verrà donata interamente al GOM di Reggio Calabria.