Il cuore grande dell’Angelo rossoblu

Non è una favola per bambini, ma una bella storia che dà prova della grande umanità di un guerriero dal cuore d’oro.
Angelo D’Angelo, centrocampista della Casertana, ha deciso di mettere all’asta le tante maglie scambiate con gli avversari durante il suo lungo percorso calcistico per dare un contributo alla lotta contro il Covid-19.
Il ricavato sarà devoluto agli ospedali della Campania (San Luca di Vallo della Lucania, San Giuseppe Moscati di Avellino e Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta) per acquistare materiale medico.
Per essere un grande calciatore la sola tecnica non basta, serve intelligenza. Sul campo, Angelo è un ottimo rubapalloni e ha grinta da vendere, ma il segreto del suo successo è nella testa. Affronta i suoi avversari con rispetto, seppur consapevole della sua forza. Dà tutto e anche di più ed è consapevole di potercela fare solo con l’impeccabile apporto di tutti i compagni di squadra. Il suo compito, come sempre è lottare, correre, sudare e sacrificarsi per mettere i suoi attaccanti in condizione di fare gol.
Stavolta però, nemmeno uno come Angelo avrebbe voluto affrontare un avversario così duro, uno da non sottovalutare perché sa essere letale. Ormai però tocca affrontarlo: Angelo veste l’armatura e scende in campo, pronto a tutto pur di ipotecare la vittoria.
Nessuno, neanche lui può sapere se gli sforzi saranno i suoi frutti, ma il suo cuore da gladiatore gli impone di provarci. Mai uscirà dal campo finché non avrà dato l’ultima goccia di sudore, non stavolta.
Come specificato nel post, i link per poter partecipare alle aste saranno pubblicate nelle stories di Instagram del suo profilo. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK