Messina, strangola la fidanzata e poi tenta il suicidio: arrestato giovane calabrese

Una giovane donna è stata brutalmente assassinata dal compagno nella frazione di Furci Siculo, nel Messinese. La donna, Lorena Quaranta, frequentava la facoltà di Medicina a Messina, insieme al fidanzato, Antonio De Pace, originario di Vibo Valentia. L’uomo, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe strangolato la fidanzata e poi avvisato le forze dell’ordine. All’arrivo dei carabinieri, l’uomo avrebbe tentato il suicidio tagliandosi le vene, ma l’arrivo dei militari gli ha salvato la vita.