Prevenire la diffusione del Coronavirus, i consigli del dottore Buonomo

Resta la prevenzione, almeno per ora, l’unica arma per evitare di essere contagiati dal Nuovo Coronavirus che sta terrorizzando l’intero pianeta. A parlare è il dottore Alfonso Buonomo che ci ha voluto dare alcuni consigli che di seguito pubblichiamo.
Ormai ufficiali sono le pubblicazioni riguardo la persistenza di questo virus nell’ambiente e sulle superfici, e ufficiali sono anche le modalità di disinfezione, casalinga e non, per contrastare al meglio il contagio.
Gli studi hanno infatti confermato la persistenza del virus nell’ambiente in caso di contaminazione per almeno 3 ore, che salgono a 24 per le superfici quali carta e cartone e 72 per quanto riguarda la plastica. La disattivazione del virus è facilmente attuabile in circa 1minuto con prodotti a base di alcool almeno al 70%, oppure ipoclorito di sodio allo 0,1%, comunemente contenuta nella candeggina in proporzioni decisamente maggiori di solito pari al 5%, sarà piú che sufficiente pertanto diluirla anche in proporzione di 1 a 10 con acqua, per ottenere un prodotto efficace contro il virus. È fondamentale considerare questi aspetti anche in vista di questa nuova moda, dettata dall’inevitabile esigenza, della spesa a domicilio e di acquisti on-line; lasciare isolati, laddove possibile, per almeno 24 ore i pacchi (scatole in cartone) che arrivano nelle nostre case, o procedere ad una disinfezione con dei nebulizzatori a spruzzo, e quanto più accurata la disinfezione per i prodotti che arrivano in confezioni di plastica. Tanti piccoli dettagli da prendere in considerazione considerazione ed associare alle ormai famose prassi dettate dal governo, per limitare i danni e combattere al meglio questa battaglia.